Senza titolo

Io

Hei ciao, sono adesso a casa, ho tanti pensieri, non riesco a dormire… Sto bevendo una birra e fumando sigarette, sto male a sapere che qualcuno soffre per me, sono preoccupato per te perché ho paura… Non voglio far star male nessuno io.. Vorrei poter stare di più con te.. Vorrei che fosse più facile, che fosse tutto come è quando lo voglio.. Vorrei che Cristo scendesse dal celo e mi dicesse quale è la donna della mia vita.. Vorrei amore, e vivere.. Vorrei passare tutta la mia vita con una persona che mi ami, ogni secondo, della mia cazzo di vita, che io non ho chiesto di avere, e che forse neppure avrei voluto… Voglio lavorare, creare, costruire il mio amore, la mia storia, la mia famiglia, essere qualcosa di meglio di una testa calda sempre pronta a far casino, o di un mezzo tossico, cresciuto per strada.. So che sto parlando di cose che non dovrei dire, ma sento di potermi fidare, sento che non rischio che tu vada a raccontare quello che ti dico.. E sento anche che dicendoti tutto questo ti posso spaventare intimidire e far preoccupare, o peggio ancora illudere, e prendere in giro… Ma è quello che sono, e o mi ami o mi odi, non ho vie di mezzo.. Troppo altruista, talmente troppo che non riesco ad amare me stesso, metto
gli altri al mio centro..Sei stupenda, lo sai?.. Una persona normale avrebbe detto solo “buona notte” io ho scritto un tema di tre colonne.. Questo sono io, e non mi vergogno di essere ciò che sono, perché sono e voglio essere solo me stesso, tutto difetti e pochi pregi.. Che almeno io riesca a vedere. Ti bacio come so fare io, ti abbraccio, ti saluto, ti voglio bene, perché sono nato per quello…pazzo e paranoico.. bello ma dannato.. e ti dico sogni d’oro, piccola stella.

Il mio occhio

Il mio occhio

Ho comunque sempre scelto te. Ti ho scelto anche con la distanza di mezzo, con la paura di non vederti. Ho sempre scelto te perché nessuno è in grado di essere al tuo livello. Ho sempre scelto te perché il tuo sorriso non riesco a trovarlo sul volto di nessun altro.

Indifferent

La odio,
La detesto,
Mi fa schifo,
Ribrezzo,
Odio gli indifferenti, e l’indifferenza, chi non parteggia, chi non si schiera, e non prende posizione.

occhidimenta:






Poi si erano lasciati ma in quel modo che non è un lasciarsi veramente: lui era un po’ matto, lei troppo bella,ma si volevano da morire. Non potevano stare insieme,non potevano stare lontani: non ci esci, da quelle storie.—Alessandro Baricco—

occhidimenta:

Poi si erano lasciati ma in quel modo che non è un lasciarsi veramente: lui era un po’ matto, lei troppo bella,
ma si volevano da morire. Non potevano stare insieme,non potevano stare lontani: non ci esci, da quelle storie.

—Alessandro Baricco—

(via levanescente)